(Italiano) LinuxDay 2015

Désolé, cet article est seulement disponible en Italien. Pour le confort de l’utilisateur, le contenu est affiché ci-dessous dans une autre langue. Vous pouvez cliquer le lien pour changer de langue active.

locandina LDNA15

LinuxDay Napoli 2015

Anche quest’anno la quindicesima edizione del LinuxDay sarà ospitato proprio in Osservatorio.

Grazie alla collaborazione fra il Centro Servizi Informatici dell’OAC ed il NaLUG, storico organizzatore dell’edizione napoletana.

Visita il sito del NaLUG dove è presente anche il programma.

Qui il comunicato stampa:

di Francesca Santoro

All’Osservatorio Astronomico di Capodimonte torna anche quest’anno, sabato 24 ottobre, il Linux Day Napoli 2015, un’intera giornata di divulgazione e condivisione all’insegna della libertà digitale.

Sabato 24 ottobre sarà ancora una volta Linux Day: torna a Napoli come ogni anno la più importante manifestazione che celebra il software libero.
Anche per questo anno sarà la sede prestigiosa dell’Osservatorio Astronomico – in Salita Moiariello 16, Napoli – ad ospitare la manifestazione nel suo quindicesimo compleanno. I ragazzi del NaLUG (Napoli GNU/Linux User Group) vi guideranno alla scoperta di Linux e del software libero aprendo le porte alla cultura della condivisone.
Quest’evento, dedicato all’approfondimento, vedrà coinvolti centinai di volontari e migliaia di visitatori in una unica giornata in un fitto programma di eventi nazionali organizzati localmente ed autonomamente da gruppi di appassionati nelle rispettive città.

Ospiti e relatori provenienti dal mondo delle Università, delle Istituzioni e da diverse realtà aziendali dialogheranno tra di loro sull’utilizzo del software libero per un nuovo ed alternativo modello di sviluppo. Non mancheranno spazi di approfondimento e di supporto tecnico su diverse distribuzioni GNU/Linux ed altre tecnologie open source insieme ovviamente agli immancabili talk, workshop, spazi di assistenza, gadget, dibattiti e dimostrazioni pratiche.

Il tema di quest’anno, seguendo le linee giuda di ILS (Italian Linux Society), sarà « la partecipazione attiva alla community del free software » ovvero quanto sia importante il modello di sviluppo basato sulla condivisione e sul costante confronto di migliai di volontari che interagiscono tra di loro per migliorare e/o ingrandire l’attuale panorama del software libero.

L’ingresso è naturalmente libero e gratuito per tutta la durata della manifestazione.